Opportunità di investimento in Centro-America

OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO IN CENTRO-AMERICA
In questi ultimi anni, in Italia, i mercati sono sempre più volatili ed imprevedibili ed investire con profitto diventa sempre più difficile. Gli investimenti considerati storicamente sicuri, come quelli sul mattone, sono diventati anch’essi imprevedibili, come ci insegna la crisi sui mutui sub-prime del 2007. Infatti, l’Italia è stato uno dei paesi Europei maggiormente colpiti da questa crisi, con un netto calo del valore degli immobili in molte aree del territorio.
L’investimento sulle seconde case, in Italia, non garantisce un flusso reddituale costante particolarmente significativo (ci muoviamo intorno ad un rendimento medio annuo del 3%) a cui non si accompagna un parallelo apprezzamento del valore dell’immobile conconseguente crescita e ritorno sull’investimento.

Schermata 2017-04-03 alle 10.17.51

Spiaggia della Repubblica Dominicana
ACQUISTARE UN IMMOBILE A SANTO DOMINGO (REPUBBLICA DOMINICANA) È UN BUON INVESTIMENTO?
Da quanto sancito dal Decreto Legge n. 21-98 dell’8 gennaio 1998 e successive modifiche non esiste in Repubblica Dominicana nessun tipo di restrizione nei confronti di un compratore straniero.
La Legge 16-95 sugli Investimenti stranieri permette l’accesso a tutti gli stranieri che intendano investire nell’Economia Dominicana ad eccezione di quelli che siano considerati socialmente pericolosi per questioni di sicurezza nazionale. Inoltre, la Costituzione Dominicana conferisce gli stessi diritti dei suoi cittadini agli investitori stranieri, ovvero gli investitori stranieri sono soggetti alle stesse regole e norme applicabile ai locali.
Negli ultimi anni 10 anni i valori della proprietà in Repubblica Dominicana sono aumentati deI 70% con un andamento costante, per di più, in alcune zone come La Romana, Bayahive, Punta Cana, Las Terrenas, Santo Domingo, etc. dovuto all’andamento del dollaro USA e alla stabilità del peso Dominicana rispetto al dollaro negli ultimi sei anni. Questo fatto positivo ha creato un’importante crescita negli acquisti di immobili da parte di stranieri in Repubblica Dominicana portando persino alcuni imprenditori a costruire complessi immobiliari che divengono opportunità di investimento mirate a seconda della tipologia di investitori, siano essi medio/grandi oppure persone giuridiche di piccola media/dimensione.Schermata 2017-04-03 alle 10.18.11
Puerto plata, (Repubblica Dominicana).

COSA SAPERE PRIMA DELL’ACQUISTO DI UN IMMOBILE A SANTO DOMINGO
In Repubblica Dominicana sono soggetti a Imposta di Proprietà solo quegli immobili il cui valore catastale supera i 7.000,000 milioni di pesos (circa Euro 100.000). Quindi, come persona fisica, sarà applicato un’imposta dell’1% sugli immobili eccedenti a questo importo. Invece, per quanto riguarda le persone giuridiche, sarà applicato un’imposta dell’1% annua senza tenere conto del valore dell’immobile.

Risulta importante evidenziare che tutte le operazioni di compravendita iniziano con un Compromesso, che a Santo Domingo prende il nome di “Promesa de Venta” o “Opciòn de Compra”, in cui il compratore versa al venditore una caparra a fronte dell’impegno del venditore nel togliere dal mercato l’immobile, per poter consentire al possibile acquirente di eseguire degli accertamenti sull’immobile.
Successivamente seguirà il contratto definitivo, che dovrà essere ovviamente sottoscritto davanti ad un Notaio che legalizzi le firme delle parti. Tale atto segna il passaggio di proprietà dal venditore al compratore ed equivale all’atto notarile in Italia.
Con il medesimo atto si procederà ad iscrivere la compravendita nell’Ufficio di Registro di Titoli del Catasto secondo la circoscrizione dell’immobile, al fine del rilascio del nuovo titolo a nome del compratore. In ultimo, per quanto riguarda le spese di trasferimento di proprietà, tali spese ammontano a circa il 3% del valore di vendita indicato nell’Atto Definitivo di compravendita.
Incentivi per gli investitori che intendano acquistare proprietà immobiliari e trasferire la propria residenza in Repubblica Dominicano:

• Incentivi sul processo accelerato del processo di residenza;
• Esenzione dai dazi sugli oggetti personali e domestici;
• Esenzione parziale dai dazi per l’importazione di un autoveicolo;
• Esenzione dalle imposte di trasferimento per l’acquisto della prima proprietà nel Paese;
• Esenzione permanente dal pagamento delle tasse su dividendi ed interessi ricevuti da fonti estere;
• Riduzione del 50% nel pagamento della tassa di proprietà (IPI) e delle plusvalenze.

Studio Legale Duverge

— Posted on abril 3, 2017 at 12:21 pm by