INTERNAZIONALIZZARSI IN REPUBBLICA DOMINICANA

La Repubblica Dominicana è sostenuta da un insieme di leggi destinate a favorire l’investimento straniero

La Repubblica Dominicana è sostenuta da un insieme di leggi destinate ad incentivare l’investimento nei settori nei quali esistono buone opportunità d’affari per investitori nazionali e stranieri. Una delle forme con cui la Repubblica Dominicana incentiva gli investimenti in determinate aree economiche o geografiche del Paese, è la concessione di incentivi fiscali, ovvero la possibilità di esonerare l’investitore dall’obbligo di pagare tributi allo Stato per tutte o parti delle attività e dei benefici che derivino dall’investimento stesso.

La Repubblica Dominicana è situata tra il Mare dei Caraibi e l’Oceano Atlantico, nella parte Est dell’isola Hispaniola. Si estende per 48.442,00 kms2 e possiede un clima tropicale durante tutto l’anno, un paesaggio naturale formato da montagne e da un litorale di grande bellezza che circonda tutta l’isola.

L’espansione socioeconomica che ha sperimentato la Repubblica Dominicana nelle ultime decadi, ha determinato l’introduzione di nuove leggi in materia bancaria, nel settore immobiliare, nel mercato azionario, nelle contrattazioni pubbliche, nella proprietà intellettuale, nelle società commerciali, nella protezione al consumatore, nella difesa della concorrenza, nel cinema, etc. Uno degli obiettivi fondamentali di questo processo di attualizzazione legislativa, è stato quello di creare un ambiente propizio per l’iniziativa privata, attraverso condizioni che garantissero la sicurezza giuridica dell’investimento.

Questo processo di espansione socioeconomica si è altrettanto contraddistinto per l’integrazione economica del paese a determinati organismi internazionali e blocchi regionali. La Repubblica Dominicana è membro dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) e mantiene accordi commerciali con gli Stati Uniti d’America, l’Unione Europea, il Centro America, Panama, la Comunità del Caribe (CARICOM) e altri paesi. É beneficiaria del Sistema Generalizzato delle Preferenze, che permette ai suoi prodotti di avere accesso a più di 30 paesi in tutto il mondo, a condizioni doganali preferenziali.

Il sistema economico della Repubblica Dominicana si sostiene su di un’economia di mercato. I principali prodotti e servizi sono le telecomunicazioni, il turismo, le zone franche, la costruzione e l’esportazione di prodotti agricoli tra i quali caffè, cacao, zucchero, tabacco nonché prodotti tessili, prodotti elettronici, minerali e pietre preziose.

Avv. Ana M. Duverge 20180112_162848

 

 

— Posted on enero 12, 2018 at 4:15 pm by